Torta all’acqua

Arriverà intonsa sino a domani mattina?

E’ arrivato il frullino nuovo!Yuhuuuu!

Bellissimo, finalmente possiedo di nuovo due fruste che vanno una meraviglia, silenziose ma efficacissime per i piccoli impasti. Come un bel vestito nuovo, non vedo l’ora di ‘testarlo’: oggi ho cercato solo ricette dove si frulla tantissimo!

Pronti….via!

A parte il pan di spagna, per il quale uso l’impastatrice, ci sono una marea di ricette dove si comincia con lo sbattere le uova intere e lo zucchero: questa di oggi la dovevo preparare da un pò, avendone sentito parlare, ma non avendola mai assaggiata. E siccome oggi abbiamo finito tutto il ‘colazionabile’ sarà la torta all’acqua a battezzare il mio frullino nuovo!

3 uova grandi

200 gr. di zucchero

75 ml. di olio di semi

125 ml. di acqua

300 gr. di farina

1 bustina di lievito per dolci

scorza di arancia o di limone ( ma io ho usato la vaniglia)

1 pizzico di sale

zucchero a velo

Naturalmente ho cominciato con montare le uova intere con lo zucchero e la vaniglia. Quando hanno duplicato il loro volume ho aggiunto a filo l’olio e l’acqua e poi, sempre frullando, il pizzico di sale. Ho setacciato la farina con il lievito e l’ho aggiunta poco per volta all’impasto continuando a frullare.

Quando tutto il composto si è ben amalgamato l’ho versato in una teglia di silicone o se volete in una teglia da 24 cm. foderata di carta forno. Ho infornato a 180 gradi ventilato sino a cottura, prova stecchino come al solito!

Commento all’assaggio:

E’ incredibilmente soffice, umida e molto gustosa: assolutamente perfetta per la colazione! Una fetta è leggerissima, non si sbriciola e con la vaniglia bourbon in polvere ha un sapore eccezionale.