Frolle al mais

Nuova ricetta!

La farina di mais detta Fioretto

Ho sempre usato la farina di mais per fare la polenta. Ma nella mia ricerca di nuove frolle ho scoperto l’esistenza dei biscotti con appunto la farina di mais, macinata sottilissima, detta Fioretto. A parte i biscotti ho trovato anche la ricetta per una torta tipo margherita che prossimamente proverò.

Ho avuto molta difficoltà a reperire questa farina, per ragioni a me sconosciute, ma finalmente l’ho trovata. Questi biscotti, con l’aggiunta dell’uvetta rinvenuta nella grappa, sono tipici del Friuli, detti Zaeti.

Non avendo a disposizione l’uvetta e non vedendo l’ora di usare il fioretto, giusto per capire come rende, farò la versione semplice. Vediamo…

Per circa 30 biscotti di misura media

150 gr. di farina di mais fioretto

75 gr. di farina 00

75 gr. di zucchero a velo

95 gr. di burro

3 gr. di lievito per dolci

1 uovo intero (piccolo)

scorza di limone e semini di vaniglia

un pizzico di sale

Ho miscelato bene le farine con il lievito e lo zucchero. Ho aggiunto il burro, morbido, tagliato a tocchetti ed ho pizzicato con la punta delle dita per assemblarlo alle farine (sabbiatura).

A questo punto ho aggiunto un pizzico di sale, l’uovo, la scorza di limone grattugiata e i semini di vaniglia. Ho impastato velocemente sino ad ottenere un impasto omogeneo e l’ho messo in frigo per una mezzoretta.

Gia l’impasto è particolare, piuttosto ruvido.

Ho steso quindi la frolla tra due fogli di carta forno ed ho ritagliato i biscotti.

Ho cotto in forno, già caldo, a 180 gradi per circa 10 minuti, sino a che hanno preso colore. Ho fatto raffreddare e ho cosparso di zucchero a velo.

Tutti in biscottiera!

Commento veloce: sono buonissimi, la farina di mais li rende particolarmente sabbiosi. Con il caffè o un te andranno a ruba!