Spaghetti da un crostino!

Solo ogni tanto, lo giuro.

ATTENZIONE non è un piatto dietetico….ma molto buono.

D’estate, in barca, non manca mai nella cambusa il burro e le acciughine sott’olio. Veramente non mancano neanche nel frigo di casa….comunque con una birretta gelata, in pozzetto, dopo una giornata di sole e di sale, intanto che la cena si avvicina, un crostino con burro e acciughe mi mette in pace con l’universo.

E’ successo poi che un giorno feriale, di quelli che ‘aiuto voglio scendere’, ho avuto un attacco di pigrizia mentale e mi sono lasciata andare senza preoccupazioni a mangiare qualunque cosa…così è nata a casa mia l’usanza, in qualunque stagione, di rifugiarsi a volte negli spaghetti e acciughe, si si proprio quelle sott’olio, con il burro naturalmente.

E perché la cosa non comporti anche oneri di pentole e pentolini da lavare, metto il burro con le acciughe, scolate del loro olio, nella terrina dove servirò a tavola la pasta.

Non vale contare le calorie…è un piatto di conforto!

Lo metto sopra la pentola dell’acqua che deve bollire per gli spaghetti e faccio sciogliere così, dolcemente, il condimento. Scolo la pasta con le pinze dalla pentola direttamente nella terrina e via a tavola. Le dosi fate voi, dipende da quanto sapete osare!

2 risposte a "Spaghetti da un crostino!"

I commenti sono chiusi.